Ritenuti vicini a cosca lametina, 30 persone indagate per il reato di associazione di tipo mafioso

Lamezia Terme, Martedì 10 Aprile 2018 - 18:33 di Redazione

Nel corso della mattinata odierna, in questa centro e nel comune di Luino (VA), i militari del Nucleo Investigativo del Gruppo di Lamezia Terme, coadiuvati da personale delle Compagnie Carabinieri di Lamezia Terme, Soveria Mannelli, Girifalco e Luino, del 14°btg “Calabria”, del nucleo cinofili e dell’8° nucleo elicotteri di Vibo Valentia, davano esecuzione a decreto di perquisizione domiciliare e personale con contestuale informazione di garanzia, emesso dalla D.D.A. di Catanzaro, nei confronti di 30 soggetti sottoposti ad indagine per il reato di associazione di tipo mafioso poiché ritenuti partecipi della cosca di ‘ndrangheta denominata “CERRA-TORCASIO-GUALTIERI”, operante nella città di Lamezia Terme. Nel corso dell’operazione, per la quale sono stati impiegati un centinaio di Carabinieri, sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro, nella disponibilità di 4 indagati: - 60 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana - nr. 9 O.E.D. (ordigni esplosivi improvvisati) Per tale ragione gli stessi venivano anche deferiti in stato di libertà alla competente A.G. per i reati di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e materiale esplodente.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code