Successo per la seconda edizione del Trekking Day

Cardinale, Giovedì 17 Agosto 2017 - 13:45 di Redazione

Sono stati 150 i partecipanti della seconda edizione del Trekking Day che, zaino in spalla, hanno risposto con entusiasmo all’invito del gruppo sportivo Mtb Cardinale. Questo il successo in numeri della manifestazione  volta alla promozione della conoscenza del  patrimonio ambientale e  paesaggistico montano, grazie a un percorso che si è sviluppato per 12 chilometri,  in un’area compresa nel Parco regionale delle Serre. Dai noccioleti tipici del territorio del comune di Cardinale,  si è raggiunta,  con un  dislivello di 500 metri, l’altitudine massima di 1100 metri,  passando per scenari quasi incantati, popolati da  castagneti,  pini, abeti e faggete. Un’occasione per stare a contatto con la natura, per ammirare la bellezza dei luoghi, per immergersi  tra i suoni e i profumi dei boschi, assorti a fotografare o ad osservare i numerosi anfratti del sottobosco, i corsi di acqua e le sorgenti, tra declivi e salite, sentieri pianeggianti e tornanti. Il via alla manifestazione è stato dato di buon mattino, con il raduno dei partecipanti in piazza Umberto I, luogo dove si sono ritrovati al termine per i saluti e le foto di rito. In un’ottica di promozione delle risorse locali è stata prevista anche l’accoglienza con la colazione realizzata con prodotti del territorio e il gelato artigianale per rinfrescarsi dopo le fatiche della camminata, offerti da Mtb Cardinale. «Questa seconda edizione - commentano soddisfatti gli organizzatori - è stata molto positiva. Abbiamo raddoppiato il numero degli iscritti dello scorso anno: 150 “camminatori”, dilettanti e “trekker” veterani,  hanno solcato la nostra montagna, condividendo momenti di allegria e spensieratezza. Ringraziamo tutte le persone che hanno partecipato, perché il loro interesse per l’ambiente, la loro curiosità di scoprire nuovi sentieri e la voglia di rilassarsi hanno reso possibile la riuscita della giornata, che per noi ha un significato profondo:  mettere in primo piano una nostra grande risorsa, la montagna, e sensibilizzare affinché alcuni luoghi magici non vadano mai perduti». E in tal senso una nuova escursione è prevista in autunno. «Un dato sorprendente – informano ancora – arriva dalle adesioni, giunte da diversi centri della regione, da altre regioni d’Italia e addirittura da persone residenti fuori dai confini nazionali, momentaneamente in Calabria per le vacanze». Un misto di accenti dal Sud al Nord Italia, di lingue spagnolo, francese e inglese hanno ben reso il senso di unione che può giungere dall’amore per la natura e dalla forza aggregativa di un momento di sport. Ed ancora  una finalità che ha conferito valore aggiunto alla manifestazione: la collaborazione con l’Associazione “Amici di Ambra” e la destinazione in beneficenza delle quote di iscrizione alla manifestazione a realtà che in Calabria si occupano di pazienti oncologici. L’Associazione è sorta nel marzo 2016, per volontà di una coppia di genitori Claudio e Carmela, dopo la perdita della giovane figlia. Al “Trekking Day” oltre i genitori, ha preso parte anche una rappresentanza dell’Associazione che con la propria opera la ricorda. Finalità principale è dare sostegno alle famiglie in difficoltà nell’affrontare patologie gravi. Ambra pur essendo nata e cresciuta in Toscana, aveva origini calabresi e conosceva i colori dei boschi delle Serre e l’azzurro mare dello Ionio. Da qui il desiderio di impiegare il ricavato della manifestazione in Calabria.  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code